IDRA È UN’INFRASTRUTTURA IBRIDA CHE GRAZIE ALLA COMPONENTE P2P-CLOUD RENDERÀ POSSIBILE NON SOLO L’ALLERTAMENTO MA ANCHE IL MONITORAGGIO DELLA RETE IN REAL-TIME, INDIPENDENTEMENTE SE UNA PARTE DEL NETWORK, COMPRESI I SERVER MASTER, NON SIANO ACCESSIBILI PER PROBLEMI DI RETE O PER ALTRE EVENTUALITÀ.

Il progetto IDRA (Infrastructure Data Remote Automation) si inserisce in questo contesto quale sistema tecnologicamente avanzato per il perfezionamento dei servizi di gestione e controllo del territorio, attraverso un’infrastruttura di informazioni remote integrate in modo completamente automatico.

Un apparato innovativo e complesso ma nello stesso tempo di facile utilizzo e con molteplici funzionalità di gestione, sarà la capillarità del sistema e la distribuzione sul territorio che consentiranno ad unica componente CORE di essere efficiente in modo indipendente in ogni nodo territoriale.

La necessità di innovazione ha proiettato l’obiettivo della Technology Advising verso la ricerca di componenti tecnologiche innovative quali:

  • Hole punching STUN/TURN;
  • NatTraversal.

La necessità di comunicazioni non dipendenti da una rete centralizzata e con poche o nulle operazioni di configurazione e manutenzione da parte dell’utente finale sono alla base del progetto IDRA. In particolare le tecnologie di NatTraversal UDP/TCP riescono a risolvere la quasi totalità di casistiche e problematiche legate a NAT simmetrici (tramite servizi server Turn).

L’importanza della distribuzione e virtualizzazione dei sistemi informatici (compresa la non dipendenza per il funzionamento della componente CORE da qualche nodo centralizzato) è risolta attraverso il paradigma IAAS (Infrastructure as a service) dei sistemi Cloud e della loro fruibilità da parte di enti complessi (governativi).

Dal punto di vista tecnico, si rende necessaria la creazione di un sistema Linux Custom, ciò poiché i sistemi OS custom basati su kernel linux hanno come proprio fondamento la sicurezza del sistema e fruibilità da parte degli utenti finali.

La possibilità di customizzare qualunque aspetto della piattaforma, realizzando anche una sandbox estremamente efficace, rendono questa soluzione (la creazione di un SO custom) una necessità fondamentale riguardo il rilascio di un pacchetto hardware-software robusto.